Percorsi per la Gestione dell'ansia e delle problematiche stress-correlate

on .

Attività in piccolo gruppo o individuali, in professionisti del settore operano anche attraverso l’applicazione della tecnica del Training Autogeno di base e superiore. Il training autogeno (T.A.) nasce come tecnica psicoterapeutica ideata dal dottor Schultz, medico neurofisologo e psicoterapeuta. Training significa “allenamento” e Autogeno “che si genera da sé”. Il training autogeno comprende due gruppi di esercizi: ciclo inferiori e ciclo superiore. Gli esercizi del ciclo inferiore o somatico sono volti a far raggiungere la capacità di abbandonarsi all'ascolto passivo del corpo , il ciclo superiore all'ascolto passivo della psiche. Gli esercizi del ciclo complementare o superiore del training autogeno, a differenza di quelli del ciclo fondamentale, non sono orientati alla sfera somatica ed energetica ma quella psichica e rendono possibile una rapida ed ampia emersione di materiale inconscio, agendo in tal modo sulla dinamica psichica profonda con finalità terapeutiche, di crescita personale e di auto-realizzazione. Il Training Autogeno, dunque, è un metodo pratico di psicoterapia che agisce sull’unità psico-somatica e determina modificazioni fisiche e psicologiche apprezzabili nell’individuo, consentendo di intervenire su numerosi disturbi funzionali in tempi relativamente brevi. È molto utilizzato nella pratica clinica dove risulta particolarmente indicato per i seguenti disturbi:

  • Disturbi d’ansia
  • Disturbi di somatizzazione
  • Insonnia
  • Stress

Con il T.A. si impara ad avere più sicurezza e fiducia, ad essere più calmi e distesi ed a scaricare meno le tensioni sui vari organi, in modo da intervenire sui disturbi psicosomatici. In un'ottica preventiva e di promozione della salute, invece, il T.A. costituisce uno strumento molto utile per ottenere uno stato di rilassamento e di calma, perseguendo i seguenti obiettivi:

  • Controllo e gestione dello stress
  • Controllo delle reazioni emotive eccessive
  • Autoinduzione di calma
  • Autodeterminazione
  • Introspezione
  • Miglioramento delle prestazioni mentali

Oltre alle esperienze nel campo clinico, hanno beneficiato dei vantaggi di questa tecnica anche le applicazioni non cliniche, tra le quali rientra la pratica sportiva. In molti sport viene impiegato con successo per preparare gli atleti alle competizioni e per il raggiungimento di alcuni obiettivi:

  • Miglioramento delle prestazioni
  • Rinforzo della motivazione all’allenamento
  • Profondo e rapido recupero di energie
  • Autodeterminazione
  • Autocontrollo e autoinduzione di calma

Per maggiori info: Tel. 0941.901208 E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Link utili: http://www.psicologi-italia.it/training_autogeno.htm

http://nuke.trainingautogeno.net/

http://www.i-trainingautogeno.it/