Curricula

on .

Associazione Nazionale di Promozione Sociale e Solidarietà Familiare "Il Dado Magico"A.S.D.

Presidente: Irene Catalano Rando

Sede legale e nazionale: Via Mancini, 8 - 98071 Capo d'Orlando (ME)

Sedi secondarie: Via S. Nicolò n. 5 - 98078 Tortorici (Me)

Via Proconsolo n. 15 (ang P.zza Duomo) - 50100 Firenze

Via Sannibale n. 1 - Albano Laziale (RM)

Sedi Territoriali: via Salita Larderia n. 67 - 98100 Tremestieri (ME)

Distretti socio-sanitari: n. 30 di Patti (ME);

n. 31 di Sant' Agata di Militello (ME);

n. 26 di Messina.

Telefono e fax: uff. 0941/901208 - cell. 338/2065993
Sito web: www.ildadomagico.it
Indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

30 Dicembre 2013: Decreto di accoglimento della riciesta di accreditamento per l'iscrizione alla 4^ classe dell'albo regionale degli enti di servizio civile nazionale. (scarica il decreto)

Destinatari degli interventi: minori d'età, anziani e famiglie in genere, scuole, enti pubblici.
L'Associazione Nazionale Sportiva Dilettantistica di Promozione Sociale e Solidarietà Familiare "Il Dado Magico" è un'organizzazione non lucrativa a carattere volontario, che svolge attività ricreativa, oltre che di formazione e sostegno nei confronti di gruppi sociali in ogni situazione, anche di disagio o emarginazione, secondo il modello associazionistico.
L'Associazione è, inoltre, un Ente di Formazione Professionale.
L'Associazione ha lo scopo di rendere alla comunità e alle famiglie un servizio di rilevante importanza per la formazione dei minori d'età sottraendoli ai condizionamenti negativi provenienti dalla televisione e dalla strada; opera, inoltre, nell'ambito delle pari opportunità e della conciliazione tra i tempi del lavoro e della famiglia.
"Il Dado Magico":

  • si costituisce in data 02/01/1997, per scrittura privata;

 

  • registra il proprio statuto il 12/07/1999;

 

  • si iscrive all'Ufficio I.V.A. di Messina in data 03/03/1997 -

nr. di Partita I.V.A e C.F. attribuito 01 999 700 832;

  • è iscritta al Repertorio Economico Amministrativo n. 199769 dal 01/12/2006 della Camera di Commercio - Ufficio Registro delle Imprese;

 

  • è in rapporto di collaborazione tra enti del terzo settore con varie associazioni operanti su tutto il territorio Nazionale;

 

  • ha chiuso l'anno sociale 2009 con un numero di soci prossimo al migliaio di unità;

 

  • è iscritta al Registro Nazionale delle associazioni sportivo-dilettantistiche tenuto presso il C.O.N.I.;

 

  • allo scopo di dare il via ad una ricerca nel quadro delle attività sociali rivolte al bambino ed alle famiglie e per acquisire maggiore professionalità, si associa al "Centro Internazionale Ludoteche" di Firenze, il quale opera nel campo della formazione, progettazione e gestione di servizi per l'infanzia a livello internazionale sin dal 1984;

 

  • su indicazione e suggerimenti del suddetto Centro, nell'aprile del 1997, inizia da parte dell'Associazione la fase vera e propria di ricerca di formule diversificate, puntando su varie sperimentazioni per favorire non tanto una riduzione dei costi, ma con gli stessi costi giungere ad un incremento di servizi senza diminuirne la qualità.

 

  • associazione di solidarietà familiare, accreditata per i servizi alla persona con D.DR. n. 3467 del 03/11/2006 dell'Assessorato della Famiglia, delle Politiche sociali e delle Autonomie Locali della Regione Sicilia, è iscritta al n. 71 del Registro Regionale delle Associazioni di Solidarietà Familiare, istituito ai sensi dell'art. 16 della L. R. n. 10/03.

 

  • è iscritta, quale Ente di secondo livello, al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, tenuto presso il Ministero delle Politiche Sociali, istituito ai sensi della legge n. 383/2000.

 

  • È Ente di Formazione Professionale, giusto D.D.G. n. 670 del 09/03/2010.

ESPERIENZA FORMATIVA

Nel mese di ottobre 1997 il "Centro Internazionale Ludoteche" organizza un corso di formazione in collaborazione con:

a) Laboratorio sulla simulazione "Stratema", dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia;

b) Cattedra di Sociologia dei Processi Culturali - Dipartimento di Studi Sociali della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Firenze.
Il suddetto corso è stato tenuto da:

  • ARNALDO CECCHINI, Matematico Facoltà di Architettura di Venezia, esperto internazionale di G.d.S.;
  • ANDREA SPINI, Sociologo, Dipartimento Studi Sociali, Facoltà di Scienze della Formazione di Firenze;
  • MARZIA BARTOLI, Coordinatrice Servizi per l'infanzia, esperta di ludoteche e giochi di simulazione;
  • GIORGIO BARTOLUCCI, Direttore del C.I.L. e Consigliere dell'Internazional Toy Libreries Association.

Il corso si è svolto secondo il seguente programma:
1. Incontro con esperto per una giornata di studio e prove sul campo, sulle legislazioni Nazionali (es. Legge Turco 285/97 ancora in fase di approvazione e già definita "la rivoluzione del secolo") ed Europee per il finanziamento e la gestione di attività socio- educative da parte di cooperative, associazioni, enti locali.
2. Analisi e studio di casi esemplari di organizzazione di ludoteche comunali e non, sistemi di ludotecari o servizi per l'infanzia e le famiglie in genere, con un'importante relazione a livello territoriale.
3. Analisi del lavoro svolto, valutazione di progetti simulati dai partecipanti, discussioni sui casi proposti dagli stessi.
La suddetta formazione ha portato a grandi risultati nella gestione del tempo libero di bambini e bambine di ragazzi e ragazze.
I servizi e le attività, nel tempo sperimentati e man mano migliorati, si sono rilevati inoltre uno strumento di supporto alle famiglie che sono rimaste fuori e/o in lista d'attesa all'asilo nido comunale, un servizio peraltro insufficiente e inadeguato a causa per l'appunto di lunghe liste d'attesa, di un orario di apertura che non corrisponde agli orari di lavoro dei genitori e di costi troppo elevati per le economie degli enti locali.
La Presidente Irene Catalano Rando ha partecipato, acquisendo nuove tecniche educative e arricchendo il proprio bagaglio culturale e professionale, al suddetto percorso formativo rivolto ad operatori del settore educativo e sociale, insegnanti, ludotecari, etc, tenutosi presso la città di Rimini. Tale esperienza è risultata funzionale per l'implementazione di competenze relative alla programmazione, progettazione e gestione di servizi rivolti alla famiglia, con particolare riferimento alle nuove tipologie di servizi, come "ludoteca" e "nidi familiglia".

Attività espletate dalla costituzione ad oggi

Negli anni scolastici 1997/98 e 1998/99, l'Associazione ha gestito una Scuola Materna non statale "Il Dado Magico", nel Comune di Capo d'Orlando (ME).
Sempre nel 1997 sono stati avviati due progetti: uno di ludoteca e l'altro di asilo nido con annesso il servizio di mensa.

Nel mese di luglio 1997 progetta e realizza un servizio di intrattenimento estivo, denominato "TUTTI AL MARE" che impegna i minori d'età del Comune di Capo d'Orlando e dintorni, di età compresa tra i 6 e i 14 anni, per dodici ore giornaliere, durante tutto il periodo di chiusura di scuole pubbliche e strutture private; l'esperienza viene ripetuta negli anni 1997 - 1998 - 1999. Approvata e patrocinata negli anni dal Comune di Capo d'Orlando, l'attività è risultata di grande valenza educativa, ricreativa e culturale, nonché di ferma risposta a domanda di genitori che lavorano ed operano nel Comune di Capo d'Orlando, ed anche fuori, permettendo loro di potersi dedicare serenamente a quelle attività che ruoli primari hanno nell'economia di ogni Comune.

Nel mese di maggio 1998 l'Associazione, considerata l'esperienza maturata nel settore e la formazione acquisita dalla Presidente durante il corso di Rimini, decide di formulare un progetto di Ludoteca comunale sui fondi della legge 285/97 e di proporlo ai Comuni capofila di Tortorici - Galati Mamertino - Floresta.

Nel settembre 1999 l'Associazione "Il Dado Magico" ottiene l'affidamento diretto dei progetti che nel mese di maggio 1998 aveva presentato ai Comuni di Tortorici, Galati Mamertino e Floresta, attuandoli a partire da settembre 1999 ininterrottamente fino a maggio 2001 (ludoteche comunali).

Nel marzo 2001 partecipa alla trattativa privata per l'affidamento dei servizi di cui alla L. 216/91 (Ministero di Grazia e Giustizia - minori a rischio di coinvolgimento in attività criminose) per il Comune di Tortorici (ME), aggiudicandosene l'affidamento (anni 01).

In data 23/05/2003 si aggiudica un progetto di formazione per operatori pubblici e privati del settore socio-assistenziale, impiegati dei Comuni con mansioni dirigenziali, finanziato dalla L. 285/97 - 2° triennalità, denominato "La formazione sugli interventi rivolti ai bambini, ragazzi e ragazze nell'ambito della L. 285/97".

L'11 luglio 2003 l'Associazione stipula una convenzione triennale, a seguito di trattativa privata, per la gestione dei servizi di cui alla L. 285/97 - 2° triennalità, ambito (Me 11) - relativamente ai Comuni di: Tortorici, Ucria, Longi, Raccuja, Floresta, Galati Mamertino (ludoteche comunali e centri aggregativi).

Settembre 2003 - Protocollo di Intesa con l'Università degli Studi di Messina, Facoltà di Scienze della Formazione, al fine di attivare tirocini di formazione e orientamento per gli studenti della suddetta facoltà.

Giugno/luglio/agosto 2005: L. 285/97 - L. 328/00, Piano di zona Dist. di Patti, attivazione di:
a) campo estivo al mare per i minori ( 6/13 anni), residenti nel Comune di Ucria (ME);
b) campo estivo di tipo residenziale per i minori (11/16 anni), parco suburbano di Sinagra (ME) della durata di 5 giorni - luglio/agosto 2006;
c) sperimentazione ludoteca nel Comune di Ucria (ME), con l'attivazione dei laboratori "Facciamoci un dono" e "La befana all'incontrario" durata mesi quattro ( 3/16 anni).

Aprile-Maggio 2006 - P.O.R. Sicilia "Coscienza democratica ed educazione alla legalità da un'ottica femminile" in rete con il Liceo Scientifico "Seguenza" di Messina, con l'Istituto Comprensivo n. 1 di Tortorici e con l'Associazione "Ghiunè - Donna" di Messina, destinato agli alunni delle suddette scuole. E' stata prevista la partecipazione di esperti e soci dell'Associazione che hanno prestato la propria opera per il raggiungimento dell'oggetto sociale. L'Associazione ha aderito in rete al progetto P.O.R. denominato" Coscienza democratica ed educazione alla legalità da un'ottica femminile" proprio per poter affrontare insieme alle istituzioni l'importanza del ruolo della donna all'interno delle famiglie e della società, con particolare riferimento alle donne siciliane che si sono opposte alla logica della Mafia o che lottano per sconfiggerla.
Giugno 2006 - Organizzazione, in collaborazione col Ministero della Pubblica Istruzione e l'Istituto Comprensivo di Raccuja (ME), del campo scuola 2006 di tipo residenziale e semiresidenziale.

Luglio 2006/ Luglio 2007 - Servizio di intrattenimento estivi, a favore dei minori di età delle Scuole dell'Infanzia, delle Scuole Primarie, dei Comuni di Naso, Sinagra e Tortorici.

Luglio 2006 - Attivazione "Sportello Famiglia", nel Comune di Capo d'Orlando (ME).

Agosto 2007 - Cooprogettazione di centri aggregativi estivi con il Distretto Socio-sanitario n. 31 di Sant'Agata di Militello per l'annualità 2008/2009.

4 Settembre 2007 - Protocollo d'intesa con il Comune di Capo d'Orlando per la gestione di uno sportello denominato "Centro di Solidarietà Sociale", attraverso cui l'Associazione si è impegnata a collaborare e supportare il servizio sociale professionale comunale per attività rientranti nelle competenze dell'Associazione, rivolte alle famiglie con particolare riferimento a:

  • affido familiare;
  • tutela della maternità e della vita nascente;
  • tutela, assistenza, consulenza a sostegno dei nuclei monoparentali, di vittime di violenza, di mino deviati, ecc. anche mediante assistenza nel disbrigo pratiche e consulenza.

Lo sportello è a tutt'oggi attivo.

Gennaio 2007/Giugno 2008 - Affidamento, in seguito a trattativa privata, di un servizio di assistenza igienico - sanitaria per gli alunni diversamente abili frequentanti le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado del Comune di Raccuja (ME).

Aprile 2008/Febbraio 2009 - Attivazione di un tirocinio di formazione ed orientamento, su proposta di "Italia Lavoro s.p.a.", rivolto a soggetti beneficiati dall'indulto.

Giugno 2008 - attivazione di un percorso formativo per "Animatore di centri estivi".

Luglio 2008 - Attivazione Centro estivo "Sogno l'estate tutto l'anno" - annualità 2008 in co-progettazione con il Distretto Socio Sanitario n. 31 di Sant'Agata di Militello, al quale hanno partecipato n. 643 minori d'età dei 18 Comuni del Distretto, con un incremento